Raccolta dei rifiuti: i benefici della gestione smart

Raccolta dei rifiuti: i benefici della gestione smart

Giugno 17, 2021 Soluzioni Innovative 0

Risparmi sui chilometri percorsi e sulle emissioni legati alla raccolta dei rifiuti e la possibilità di un intervento tempestivo in caso di contenitori troppo pieni sono gli effetti previsti dall’introduzione delle tecnologie legate allo smart waste management nella città di Bratislava. La città slovacca ha annunciato il lancio in collaborazione con Sensoneo di un progetto mirato alla digitalizzazione e alla raccolta efficiente dei rifiuti. Il progetto prevede diverse fasi che saranno attuate fino ad aprile 2022.

La digitalizzazione delle infrastrutture per i rifiuti è in linea con la Strategia della città per la gestione dei rifiuti urbani con l’obiettivo di passare a un’economia circolare per gli anni 2021-2026.

Per raggiungere questo obiettivo saranno digitalizzati 85000 contenitori. Attraverso i tag RFID saranno identificati e tracciati i cassonetti e attraverso l’app saranno disponibili i dati di identificazione.

Saranno anche monitorati i bidoni per la raccolta del vetro con un risparmio in termini di carburante e chilometraggio, nonché in termini di tempo ed emissioni. Questi contenitori sono particolarmente problematici a causa del loro ciclo di riempimento irregolare e i sensori in tempo reale di Sensoneo consentono di identificare quando è necessaria la raccolta, eliminando così i prelievi non necessari e garantendo che i bidoni non siano troppo pieni. Per svuotare questi bidoni è necessario un veicolo con braccio idraulico, ciò significa costi aggiuntivi e, in molti casi, anche problemi alla viabilità poiché lo svuotamento richiede circa 6-7 minuti.

I dati ricavati dal monitoraggio verranno utilizzati per l’ottimizzazione automatizzata dei percorsi di raccolta dei rifiuti con l’obiettivo di percorrere il minor chilometraggio possibile e di sfruttare al massimo la capacità dei veicoli quando ritornano al deposito. I percorsi saranno disponibili per i conducenti nell’app Driver Navigation di Sensoneo e questo oltre che a realizzare un risparmio in termini di costo del carburante e di tempo di percorrenza renderà più semplice anche l’inserimento di nuovi conducenti.

La dotazione tecnologica si completa poi con l’installazione di 92 watchdog su altrettanti mezzi di raccolta. WatchDog consentirà l’identificazione automatica di cassonetti e sacchi autorizzati alla raccolta dei rifiuti, la verifica automatica del ritiro di ogni cassonetto e la registrazione puntuale di tutti i percorsi fatti e consentirà anche di ricevere aggiornamenti in tempo reale sulle rotte in corso e sulle posizioni dei camion sulla mappa.

Sensoneo è leader nella progettazione di soluzione di waste management ed è business partner di HDM.

In questo articolo vi abbiamo presentato solo alcune delle soluzioni a disposizione per una raccolta più efficiente e un monitoraggio costante dei rifiuti, se volete maggiori informazioni contattateci.

In Italia queste tecnologie non sono ancora molto diffuse. La loro applicazione comporta innumerevoli benefici, soprattutto per l’impatto ambientale, e rappresenta la strada per una gestione smart e il futuro della raccolta dei rifiuti.